Tracciabilità 4.0

Tracciabilità 4.0




La tracciabilità, oltre ad essere un requisito di legge in alcuni settori, rappresenta un valido supporto per le aziende operanti nel settore manifatturiero in quanto consente loro di gestire in maniera efficiente e trasparente l’intera filiera produttiva. Questo è possibile creando un collegamento trasversale tra tutti gli elementi di una commessa (materie prime, semilavorati, prodotti finiti, macchine, attrezzature e persone) in modo da descrivere l’intero percorso della filiera produttiva.

Tracciabilità Industria 4.0



È opportuno distinguere la tracciabilità (tracking), che possiamo definire come la capacità di descrivere il percorso di una materia prima o di un lotto di produzione all’interno della filiera produttiva, dalla rintracciabilità (tracing), che è invece la capacità di ricostruire a ritroso l’intera storia a partire dal prodotto finito.




Le aziende necessitano quindi di un sistema di tracciabilità in grado di:


  • registrare le materie prime in entrata associando a ciascuna di esse un codice identificativo (ID lotto) a cui risalire velocemente quando si verificano delle non-conformità;

  • monitorare i processi di trasformazione delle materie prime in modo da poter conoscere lo stato di avanzamento della produzione ed individuare eventuali anomalie presenti nel processo;

  • controllare la qualità dei semilavorati in uscita. In questo caso il sistema importa i dati relativi a metodo di controllo adottato, strumenti di controllo utilizzati e date durante le quali sono stati effettuate tali procedure nell’ottica di garantire il percorso a ritroso (rintracciabilità) e la possibilità di individuare la causa di una non conformità.



MES 4.0 Tracciabilità
Piacere, jpiano®

Jpiano® è un avanzato strumento software che permette, attraverso la digitalizzazione, di controllare e ottimizzare ogni aspetto del processo produttivo. La sua implementazione permette di gestire una tracciabilità delle commesse ed un sistema di rintracciabilità completo.



Jpiano® è in grado di:


  • identificare persone, materiali, contenitori, attrezzature tramite barcode, QR code, RFID, NFC, badge magnetici, beacon e dispositivi IoT

  • eseguire i controlli in accettazione e associare il codice lotto del fornitore ad un codice univoco dell’azienda

  • mantenere un legame tra persone, processi materie, prime, semilavorati e prodotti finiti;

  • assegnare un codice univoco ai semilavorati e ai prodotti contenuti in ogni unità di movimentazione

  • memorizzare le informazioni relative alla spedizione di ogni cassone, fino all’accettazione da parte del cliente

  • rintracciare tutti gli elementi del flusso produttivo a partire dalle matricole prodotte.