Controlli di qualità

 

Controlli in entrata

È possibile definire dei piani di controllo specifici per articolo, famiglia, fornitore, cliente, fase… e indicare per ciascuno di essi le singole attività da eseguire (misurazioni, controlli a vista, pesatura…).

Approvazione processo

Su richiesta l’operatore può effettuare i controlli necessari per l’approvazione del processo produttivo.

Controlli in linea

Per assicurare la rispondenza della merce prodotta al livello qualitativo richiesto dal cliente (LQA, Leading Quality Assurance) possono essere definiti dei piani di campionamento (per esempio Military Standard). Il know-how acquisito sul campo ci consente di implementare algoritmi di campionamento che tengano conto delle specifiche esigenze dei clienti. L’acquisizione delle informazioni può essere automatica o eseguita su richiesta dell’operatore. Eventuali non conformità o valori fuori tolleranza sono immediatamente evidenziati per intraprendere le azioni opportune.

Collaudo

Per completare il processo di collaudo può essere richiesta l’esecuzione di specifiche operazioni. Ad esempio, nel caso di collaudo di apparecchiature soggette a pressione, è necessario specificare la provenienza dei singoli componenti (matricola, colata, fornitore…).

Controlli esterni

Oltre ai controlli in linea può essere necessario eseguire dei controlli in laboratorio interno od esterno. È possibile tracciare le differenti fasi  del ciclo di vita del controllo, quali:

  • prelievo del campione da esaminare;
  • invio campioni in laboratorio (gestione contenitori, lista campioni…);
  • acquisizione esiti (per via elettronica o con digitazione manuale);
  • associazione esiti agli ordini collegati.

Emissione certificati

Una volta completati i vari cicli di controllo è possibile stampare il certificato di conformità all’ordine con l’indicazione dei risultati specifici. I certificati vengono realizzati sulla base delle specifiche esigenze dei clienti.

Controlli di qualità ultima modifica: 2013-04-17T12:15:52+00:00 da admin